Montale (Pistoia): sesta tappa del Tour estivo 2014 di Riso Fa Buon Sangue. (istruzioni d’uso)

 

Una delle novità più significative del nostro Tour 2014 è l’estensione, oltre il Veneto, del progetto di Riso Fa Buon Sangue: venerdì 27, in collaborazione con Avis Montale, saremo a Montale (Pistoia), per farvi vivere una nuova emozionante serata all’insegna del divertimento.

Sofia Facchin

Sofia Facchin

Venerdì 27, insieme agli ospiti Andrea Di Marco, Gemelli Siamesi e Maurizio Borgogni, saremo a Montale (Pistoia). In questa questa occasione riprenderanno le selezioni per il talent che ricerca nuovi comici emergenti. Durante la serata saranno con noi Cesare Buffagni (Mo), Stefano Santomauro (Li) e Nick Niccolai (Pi); il vincitore avrà l’onore di raggiungere gli altri fortunati, selezionati nelle serate precedenti, a Rosolina mare il 23 agosto per la finale.

Lo spettacolo di Riso Fa Buon Sangue si svolgerà nel contesto della Decima Festa del Volontariato, che ha avuto inizio il 17 giugno e proseguirà fino a domenica 6 luglio, organizzata dalla Croce d’Oro di Montale, in collaborazione con l’Avis Montale ed altre associazioni locali. Si tratta dunque di una vera e propria festa, il cui programma prevede ogni sera stand gastronomici, area giochi, spazio spettacoli e zone di intrattenimento di vario tipo, che si svolgerà nell’area parcheggio di Via Martiri delle Foibe, in prossimità degli impianti sportivi. La zona è leggermente decentrata rispetto a Montale, ma comunque facilmente raggiungibile, insieme alla città stessa. Montale, infatti si trova in una posizione strategica nella vallata tra Firenze e Pistoia, in vicinanza alla costa Tirrenica e alle molteplici città d’arte delle Toscana.

In auto, Montale è raggiungibile tramite l’autostrada A11 Firenze-mare, uscendo al casello Prato Ovest e seguendo le indicazioni per Montemurlo e Montale.

Per chi vuole unirsi a noi di Riso fa Buon Sangue, insieme a tutti gli organizzatori di questa Festa del Volontariato, venendo da fuori regione, deve percorrere l’Autostrada del Sole A1, fino all’uscita Prato Ovest. Seguendo le indicazioni per Montale, si prosegue in direzione Montemurlo e Montale. Giunti alla COOP di Montemurlo, di fianco si imbocca la strada che porta a Montale. Per raggiungere l’area della Festa del Volontariato e il luogo dove si svolgerà lo spettacolo di Riso fa Buon Sangue, dopo la stazione di servizio 4 Petroli, tenendo la destra, si imbocca la strada che conduce ai parcheggi.

Per chi vuole raggiungere Montale in treno, la linea ferroviaria è la Firenze-Pisa, lo scalo è Stazione/Montale.

Rudy Rucci

Abbiamo intervistato il Presidente Avis Montale, Rucci Pasquale Rudy, il quale si è gentilmente prestato a rispondere alle nostre consuete tre domande, che hanno lo scopo di spiegarci meglio le motivazioni che possono portare una AVIS ad accogliere una collaborazione con noi di Riso Fa Buon Sangue:

DOMANDA: “Presidente, hai deciso, in nome di un comune progetto, di promuovere la donazione, motivando anche nuove persone a compiere questo nobile gesto, unendo le forze della tua AVIS con noi di RFBS: quali sono i motivi che ti hanno indotto a credere che questo è uno dei modi per parlare del tema della donazione?”

RISPOSTA: “Ritengo che la comicità sia un potente mezzo di coinvolgimento, il successo di sempre più numerose trasmissioni televisive, che si avvalgono delle performance di artisti comici, ne è la testimonianza. In principio fu NO STOP sulla RAI (ed io sono fra quelli che ha auto modo di vederla), per poi proseguire con DRIVE IN, ZODIACO, PIPPO KENNEDY SHOW, ZELIG etc etc. La comicità intrattiene tutti, uomini, donne, grandi e piccini e non c’è nessuno che sappia sottrarsi al fascino di una bella battuta e della conseguente risata. Se qualcuno ti fa ridere ottiene tutta la tua attenzione e sei disposto ad ascoltare tutto ciò che ti dice e ti propone di fare.

Ridere fa bene, proprio come la donazione del sangue. Infatti donare, non solo fa del bene a chi soffre, ma fa bene più volte, poiché gratifica il donatore, ne tutela la salute e incentiva la prevenzione.

Avis Montale ha fortemente creduto in questo progetto, per le motivazioni sopra riportate, inoltre questa forma di promozione ci mancava. In questi primi dieci anni di attività, abbiamo sensibilizzato tramite gli argomenti, i numeri, il dramma dei malati, le necessità, ma ancora non avevamo provato con l’ironia e l’allegria.

Il 27 giugno lo faremo con voi di Riso Fa Buon Sangue.”

D: “Pensi che una serata pro donazione di sangue AVIS, targata RFBS, faccia bene oltre che socialmente, portando all’attenzione il tema della donazione, anche culturalmente proponendo l’idea di una città attiva su più fronti, insegnando al cittadino che una persona, anche solo come singolo, può sempre fare la differenza?”

R: “Penso proprio di sì! Un messaggio lanciato in maniera positiva, forma convincimento nel soggetto ricevente. Ogni persona vuole sentirsi importante, gratificata, riconosciuta e la donazione è senz’altro un modo per elevarsi nella società. Ogni singolo cittadino ha il diritto, oltre che il dovere, di mettersi a disposizione per il prossimo. Purtroppo esistono anche paure, disinformazione ed egoismo e quindi non tutti sono pronti o disponibili ad avvicinarsi alla donazione. Sta a noi quindi sciogliere i nodi e creare se possibile cittadini attivi nella società.”

D: “Dunque pensi che il sorriso avvicini alla donazione, vero? In quale modo?”

R: “Il sorriso è senza dubbio sinonimo di salute. Sorride chi è felice, sorride chi è soddisfatto, sorride chi sa superare le difficoltà ed è ottimista. Chi meglio di colui che reca un sorriso, sa portare il sorriso sul volto di coloro che soffrono? Il donatore di sangue è tutto questo.

Tutti coloro che si riconoscono in queste caratteristiche, possono e devono avvicinarsi alla donazione e non solo quella del sangue, ma anche del midollo osseo, degli organi, e nel caso delle donne, là dove possibile, anche del cordone ombelicale e del latte materno.

Non tutti però, possono essere donatori e quindi coloro che hanno o potranno avere questa possibilità, sono senza dubbio dei privilegiati.”

Se desiderate pernottare a Montale, per vivere più totalmente l’esperienza di una festa che ha come punto principale il tema del volontariato, eccovi alcuni nominatvi: Albergo Il Cochino, via Masini 15, Montale, (0573-959280); Locanda La Rotonda, in via Sem Benelli 10, Montale (0573-55342); l’Agriturismo Le Vigne, via Logli 6, Tobbiana (cell. 3484085287) e l’Agriturismo Il Pianaccio, via Maone e Casello 150, Montale, (0573-959875).

Vi lasciamo indicazioni, della varietà di possibilità e prezzi, dove mangiare, oltre agli agriturismi già citati sopra: ristorante Il Cochino, via Masini 15, Montale, (0573-959280); ristorante I Colli, via Colli 1, Tobbiana (cell. 3470777361); ristorante La Collina Verde, via Gramsci 228, Tobbiana (0573-596265); ristorante Il Fienile, via Martelli, Fognano (0573-590624), il ristorante Sora Vassoia, via Gramsci 289, Fognano c/o Circolo Arci (cell. 3311527282) e il ristorante Fuoco e Fiamme, via Berlinguer, Montale (0573-558409).

Pe ulteriori informazioni potete contattare l’Avis Montale al numero 3348673791

Noi di Riso fa Buon Sangue vi aspettiamo, come sempre. L’occasione è davvero unica perchè vi permetterà di capire cosa sia, vedendola in azione grazie a tutto lo staff e ai volontari della Festa del Volontariato, “la solidarietà”, che è anche uno degli elementi che stanno alla base della scelta di donare il sangue.

Ricordo che, come sempre, il nostro spettacolo, come tutti gli eventi connessi alla Decima Festa del Volontariato, è ad ingresso gratuito.

Vi aspetto.