Riso Fa Buon Sangue Este (istruzioni d’uso!!)

 

Elemento essenziale di ogni serata targata Riso Fa Buon Sangue è il pubblico. Il NOSTRO pubblico. E dicono” nostro” perché è costituito non solo dai fedelissimi sostenitori di sempre, ma anche dai nuovi amici che, partecipando alle manifestazioni da noi indette, ci accordano una speciale fiducia, ricca di aspettative e speranze. Essere abbracciati dalle persone, che condividono con noi ideali simili, è il nostro più grande desiderio: venite a Este con Riso fa Buon Sangue!”

Sofia Facchin

Sofia Facchin

Scopriamo insieme la città che il 7 giugno 2014 ospiterà la seconda tappa del nostro Tour estivo.Perché non regalarsi una piacevole giornata ad Este?9539524 Di sera, verso le 21.30, siete tutti invitati in Piazza Maggiore per ridere (e riflettere) insieme ai nostri comici.Este si trova a 32 km da Padova e 24 km da Rovigo.Per raggiungerla in autostrada è necessario percorrere la A13, Bologna – Padova, uscendo al casello di Monselice e prendendo la strada regionale 10, direzione Mantova. Si può arrivare a Este anche percorrendo la strada regionale 10, da Mantova, o la strada statale 16, da Padova.La città è raggiungibile anche in treno: la stazione ferroviaria di Este si trova in via Principe Amedeo. Da qui, in meno di 20 minuti a piedi, è possibile arrivare in Piazza Maggiore,Este luogo dove si svolgerà lo spettacolo. Affiancato alla Piazza, si trova il Palazzo del Municipio; sul lato sud è ubicato il Palazzo degli Scaligeri, costruzione che oggi ospita una biblioteca ricchissima e fornita di bel cinquantamila volumi.La città ha una storia molta antica, già durante l’età della pietra era un insediamento importante degli Antichi Veneti. Testimonianze e reperti archeologici di queste remote origini sono conservate nel Museo Nazionale Atestino, visitabile tutti i giorni, domeniche incluse, dalle 08.30 alle 19.30. 9539426Il museo ha sede in Via Guido Negri 9/c, nel Palazzetto, una struttura costruita nel Cinquecento e annessa al Castello. Questo edifico è solo una delle costruzioni più note della città e che meritano di essere visitate. Este, durante i secoli, è destinata a crescere, caratterizzandosi come un grande centro culturale, ricco di monumenti e luoghi d’interesse. Tra il 1056 e il 1239 è un importante feudo di una nobile famiglia. Essa, in seguito, verrà denominata gli Este o d’Este, oppure Estensi, prendendo il nome da questo possedimento.

Chi desidera regalarsi qualcosa di più di una semplice gita giornaliera, per visitare con agio il patrimonio storico-artistico di Este, può servirsi delle numerose proposte offerte dai Bed & Breakfast ubicati in città. Vi lascio con un elenco di soluzioni di pernottamento, tratte dal sito del comune: http://www.comune.este.pd.it/page.php?ID=163

Cosa fare il giorno seguente? E’ possibile, partendo proprio da Este, effettuare un percorso in bicicletta per raggiungere Montegrotto Terme, passando per i centri di Baone, Arquà Petrarca, Valsanzibio, Galzignano, e Torreglia. Il percorso dura circa quattro ore.Trattandosi di una città attenta alle richieste dei propri turisti, è ricca di locali (bar con giardino, birrerie, agriturismi, enoteche, pasticcerie e ristoranti). E’ davvero impossibile nominarvi i migliori, quindi consiglio questo indirizzo web: http://www.comune.este.pd.it 

Qui, attraverso una tabella ordinata in ordine alfabetico, è possibile scegliere il locale più adatto alle varie esigenze: vengono indicate le specialità gastronomiche servite, l’indirizzo, il recapito e l’eventuale sito web.E’ possibile rivolgersi all’Ufficio IAT (Informazioni e Accoglienza Turistica) per avere maggiori informazioni sulla città. La sede è in via G. Negri e durante il mese di giugno è aperta anche il sabato e la domenica, dalle 09.30 alle 15.30.Potere mandare una e-mail a iat@comune.este.pd.it oppure telefonare allo 0429 600462.

Sono riuscita a convincervi a venire ad Este? Lo spero proprio.